Giovani studenti salentini nell’albo delle eccellenze del Miur: ecco tutti i nomi, anche da Tricase, Maglie e Galatone

2706

Lecce – L’albo delle eccellenze del Miur si arricchisce di giovani nomi salentini: si tratta dei cinque studenti che hanno brillato alle Olimpiadi della matematica conclusesi nei giorni scorsi a Cesenatico e di Alessandro Ciriondola, piazzatosi tra i 20 vincitori (su circa mille partecipanti) del concorso nazionale EconoMia.

Nella finale nazionale delle Olimpiadi di matematica a Cesenatico l’argento è andato a Giacomo Calogero, che frequenta il secondo anno al liceo scientifico “Banzi” di Lecce. Il ragazzo, inoltre, quest’anno entra nell’albo delle eccellenze del Miur anche grazie al posizionamento ottenuto nelle olimpiadi di scienze, svoltesi a Pavia nei giorni scorsi. Calogero, oltre ad aver conquistato l’argento nella finale nazionale, farà parte della squadra che rappresenterà l’Italia alle olimpiadi internazionali di scienze che si svolgeranno in Corea del Sud a fine agosto.

Tre le medaglie di bronzo per gli altri salentini premiati alle Olimpiadi della matematica: a conquistarle sono stati Giovanni De Martino, studente del quinto anno al liceo scientifico “Stampacchia” di Tricase; Alessio Bove, che frequenta il quarto anno dell’istituto “Medi” di Galatone; e Simone Macchia, studente al terzo anno dello scientifico “De Giorgi” di Lecce. Menzione d’onore per Luigi Pio Arsieni, anche lui dal “Banzi” di Lecce, dove frequenta il primo anno.

Pubblicità

Alessandro Ciriondola, 17enne studente della classe 4A all’istituto “Cezzi De Castro Moro” di Maglie (indirizzo Sistemi informativi aziendali) è l’unico rappresentante salentino fra i 20 vincitori del concorso EconoMia. La competizione si rivolge agli studenti della scuola secondaria di secondo grado, che quest’anno si sono confrontati sul tema “Globalizzazione, nazionalismo e rappresentanza”. Lo stesso tema al centro del Festival dell’economia in programma dal 30 maggio al 2 giugno a Trento, dove Ciriondola sarà premiato insieme agli altri vincitori il 1° giugno. Per lui, oltre all’inserimento nell’albo delle eccellenze del Miur, un assegno di 200 euro e un ulteriore premio da parte del Ministero.

Pubblicità