Giovane già noto trovato in possesso di varie dosi e tanti soldi: dopo l’arresto scatta l’obbligo di dimora

1195

Gallipoli – Un 26enne gallipolino, già noto spacciatore, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Gallipoli. L’operazione è stata condotta insieme ai colleghi del reparto Prevenzione crimine di Lecce.

La Polizia sospettava da tempo che in casa del giovane si svolgesse attività di confezionamento e spaccio di droga. Nel corso della perquisizione, i poliziotti hanno rinvenuto, nascosti in vari punti della casa, circa 40 grammi di hashish e due di marijuana, oltre a tutto il necessario per il confezionamento delle dosi, tra cui forbici, bilancini di precisione e bustine in cellophane. Trovate anche numerose banconote da 50 e 100 euro per un totale comprensivo pari a circa 5.000 euro, presunto provento dell’attività di spaccio.

 

Il giovane, dapprima sottoposto agli arresti domiciliari, dopo l’udienza di convalida dell’arresto e del sequestro, su disposizione dell’autorità giudiziaria è stato posto in libertà e sottoposto all’obbligo di dimora.