Gemini (Ugento) – “Il gioco delle carte” portato in scena da Andrea Sirianni (in foto) chiude il festival di musica, teatro e danza “I Dioscuri”, che ha animato l’estate della frazione di Ugento: l’appuntamento è per domenica 14 ottobre a Palazzo Ricordi (ore 20, ingresso libero).

Quello che Sirianni proporrà è una sfida poetica basata sull’improvvisazione e l’interazione con il pubblico: un mazzo da 25 carte, ciascuna con il nome di un famoso poeta (da D’Annunzio a Leopardi, da Cecco Angiolieri a García Lorca), verrà mescolato e sottoposto agli spettatori, che dovranno scegliere una carta; a quel punto, Sirianni interpreterà il poeta indicato sulla carta scelta dal pubblico e ne reciterà a memoria una poesia. Il tutto accompagnato da musiche ad hoc.

Organizzato dal Comune di Ugento con la direzione artistica del coreografo Fredy Franzutti (che guida la compagnia “Balletto del Sud”, con la quale lo stesso Sirianni collabora stabilmente), il festival “I Dioscuri” è partito il 29 giugno con un cartellone di 18 eventi.

Pubblicità

 

 

Pubblicità

Commenta la notizia!