Gap Volley Taviano, Licchelli: «L’obiettivo è restare in B»

1599

Vollei TavianIMG_8523331482971TAVIANO. Dopo un avvio di campionato un po’ incerto la Gap Volley Taviano ha iniziato a raccogliere i primi risultati positivi, grazie anche ad un investimento della società volto ad arricchire la rosa dei giocatori che ha portato all’ingresso di due nuovi atleti: Paolo Guerrieri, 36 anni, proveniente dalla serie C di Taranto e Marco Lotito, 31 anni, direttamente dalla B1 di Massa Carrara.
Il primo aveva già giocato a Taviano, in serie A, mentre il secondo ha cambiato vita per una scelta lavorativa e si è trovato disponibile ad entrare nel gruppo. «La squadra aveva bisogno di nuovi elementi, i due sono giocatori che hanno alle spalle tanta esperienza in campionati di diverse categorie – afferma il coach Fabrizio Licchelli di Presicce -. La loro professionalità ha dato una marcia in più a tutta la squadra, penalizzata dalla mancanza di un allenamento costante e mirato».
Tra i problemi che la squadra già dall’inizio del campionato ha dovuto affrontare, infatti, c’è la mancanza di uno spazio disponibile per gli allenamenti.
Dalla settimana scorsa la Gap è riuscita ad ottenere degli spazi in più, anche se ancora le reali esigenze non sono soddisfatte del tutto. «Per una buona preparazione servirebbero circa quattro allenamenti a settimana – continua Licchelli -. All’inizio siamo sati costretti ad allenarci nelle strutture della provincia che ci hanno dato la disponibilità. Nel girone di andata (che si concluderà a breve) siamo stati penalizzati anche da questo. Pensavamo di poter dare di più ma non ci siamo riusciti. La maggiore stabilità raggiunta in questo momento, invece, dovrebbe portarci a realizzare un buon girone di ritorno».

La nuova società, composta da dirigenti presiccesi che hanno confermato il loro impegno dall’anno precedente e dai nuovi ingressi storici” di Taviano, non nuovi nell’ambiente della pallavolo, segue con costanza la squadra, e alle partite in casa è sempre presente sugli spalti a fare il tifo. «Il nostro obiettivo è di giocare bene per permetterci di rimanere in serie B – conclude Licchelli – e per dare soddisfazione a chi ci segue assiduamente».
Gli occhi di tutti sono puntati al girone di ritorno in cui si aspettano risultati adeguati all’impegno della squadra e all’entusiasmo dei tifosi, ben lontani da un inizio ingeneroso.