Gallipoli, presentazione ufficiale dei campionati mondiali di pesca sportiva: attesi 180 atleti da 20 nazioni

623
Presentazione campionati mondiali pesca sportiva a Gallipoli
Presentazione campionati mondiali pesca sportiva a Gallipoli

Gallipoli – Sono stati ufficialmente presentati al pubblico i campionati mondiali di pesca sportiva che saranno ospitati a Gallipoli dal 21 al 28 settembre.

L’EVENTO

Presso la terrazza panoramica del Circolo della Vela della Città bella, alla presenza fra gli altri del Sindaco Stefano Minerva, dei presidenti del comitato organizzatore Marco Pisacane, della federazione del settore di pesca di superficie Maurizio Natucci e del Circolo della Vela gallipolino Bartolo Ravenna, è stato simbolicamente tolto il velo a un evento internazionale, cui parteciperanno 180 atleti provenienti da 20 nazioni, organizzato dall’associazione neretina Over Fishing Salento.

I mondiali di pesca sportiva prenderanno il via alle ore 10 di domenica 22 settembre con la riunione dei capitani dei team, e si chiuderanno alle ore 19 di venerdì 27, con la cerimonia di premiazione, la cena di gala e uno spettacolo musicale.

Pubblicità

NO ALLA PLASTICA

Tre i punti cardini degli organizzatori, sottolineati da Marco Pisacane: il rispetto dell’ambiente, con particolare attenzione a quello marino; la solidarietà, per donare un sorriso alle persone in difficoltà e ai bambini diversamente abili; la cultura in generale, spaziando fra sport, tradizioni e territorio.

L’hashtag #noallaplastica, promosso dall’associazione culturale “L’isola che non c’è” di Latiano, è lo slogan dell’iniziativa della Over Fishing Salento che, nel corso degli anni, ha coinvolto tanti bambini nella pulizia delle coste, a coronamento di un percorso didattico ambientale.

“Per l’occasione – afferma Pisacane – abbiamo acquistato 500 borracce di alluminio per eliminare le bottiglie di plastica, e tutto il materiale utilizzato sarà comunque riciclabile. Inoltre forniremo gratuitamente circa 50 quintali di acqua al giorno”.

SPORT, SOLIDARIETÀ E SALUTE

Quanto alla solidarietà, tutto il pescato sarà donato a “Cuore Amico”, che da 18 anni si occupa di bambini diversamente abili, e alla Caritas. In più, per la campagna di sensibilizzazione sulla donazione degli organi, saranno distribuite 500 t-shirt.

“Lo sport non può prescindere dalla salute e dall’accesso alle strutture sanitarie – ha aggiunto Pisacane – che nella nostra regione hanno raggiunto livelli di eccellenza a livello nazionale. Testimonial di questo risultato i direttori generali delle Asl di Lecce e Brindisi, Rodolfo Rollo e Giuseppe Paqualone”.

Inoltre, per l’aspetto culturale, saranno organizzati tour nel Salento, visite alle aziende enogastronomiche e visite guidate nei più caratteristici centri storici.

 

Pubblicità