Maria Teresa Protopapa

Gallipoli – “Esempio, orgoglio ed eccellenza del nostro territorio”: queste le motivazioni per le quali la dottoressa e scrittrice gallipolina Maria Teresa Protopapa verrà premiata giovedì 7 marzo, a Lecce, durante la terza edizione del premio “Donne di Puglia”. L’evento, che giunge per la prima volta nel Salento (le altre due edizioni si sono tenute a Bari), è in programma a partire dalle ore 17,30 presso l’Open space di piazza Sant’Oronzo (con ingresso gratuito) e vedrà protagoniste donne pugliesi che rappresentano un’eccellenza in vari ambiti.

Il premio nasce da un’idea dell’associazione Donne di Puglia, presieduta da Daniela Mazzacane (di Bari), sodalizio che punta alla crescita sociale e professionale delle donne pugliesi attraverso una fitta rete di collaborazioni tra personaggi femminili che si sono distinti nei settori del sociale, dell’imprenditoria, della cultura, del turismo e dello spettacolo. L’organizzazione del premio è curata da Rosanna Calcagnile (di Copertino), fondatrice di Calcagnile Academy, una delle più accreditate accademie di moda in Italia.

Così commenta Maria Teresa Protopapa: “Sono felicissima e onorata di ricevere questo premio, che dedico a mia madre, ad Attilio Caputo e al maestro Maria Fino, direttore della scuola musicale “Chopin” di Tricase (che ritirerà il premio per me). Grazie a chi mi ha sempre sostenuta in questi anni, e ai giornalisti che non si sono mai risparmiati di parlare del mio amore per la letteratura, la poesia e la poesia”.

Pubblicità

Tra le eccellenze premiate ci sarà anche la cantautrice Dolcenera (di Scorrano), il vicepresidente dell’associazione Tria Corda Danila Montinari (di Lecce), la fisica Paola Leaci (di Novoli), l’autrice e compositrice Alessandra Flora (di Taranto), l’archeologa Paola Tagliente (di San Cesario di Lecce), la giornalista Monica Caradonna (di Taranto), il soprano Simona Gubello (di Copertino), la scrittrice e poetessa Rosalba Fantastico di Kastron (nativa di Salice Salentino e residente a Bari).

Dolcenera

L’impegno nel sociale. Donne di Puglia vuole omaggiare le donne che faticosamente, giorno dopo giorno, con disciplina, impegno e sacrificio, hanno saputo trovare il loro posto nel mondo. L’associazione è molto attiva nel sociale, con progetti come “Dragon Light” (dedicato alla salute delle donne in lotta con il cancro) o il calendario solidale 2019, con cui Donne di Puglia sostiene la “Città dei Ragazzi” di Mola di Bari, struttura riconosciuta a livello ministeriale per la prevenzione della devianza minorile.

Pubblicità

Commenta la notizia!