Gallipoli, poesia dialettale in biblioteca con Mino Maggio e don Luciano Solidoro

421
La Biblioteca comunale “Sant’Angelo”, a Gallipoli

Gallipoli – Un omaggio alla poesia dialettale gallipolina nel nuovo appuntamento con la seconda edizione della rassegna “Spazi culturali”, organizzata dall’Amministrazione comunale: sabato 17 ottobre, alle ore 18,30, la biblioteca comunale “Sant’Angelo” (nel centro storico) ospita Mino Maggio e don Luciano Solidoro.

A moderare l’incontro saranno Alberto Gorgoni e Antonietta Mecca. In linea con la normativa anti Covid, i posti sono limitati. Obbligatoria la prenotazione (inviando una mail a spaziculturali@comune.gallipoli.le.it) e l’uso della mascherina.

Gli autori 

Mino Maggio, priore della confraternita di Santa Maria della Purità, è autore del libro “Caddhipuli, Signura e steddha mia”.

Don Luciano Solidoro, invece, autorevole figura della storia gallipolina, ha scritto il libro “Suspiru te truffinu”. Entrambi gli autori l’anno scorso hanno partecipato all’evento “Passione in poesia”, nato per raccontare in versi alcuni momenti della Passione di Cristo.