Gallipoli, nelle arti marziali pioggia di medaglie per i giovanissimi atleti della Hiwashita Ju Jitsu

1174
Hiwashita Ju Jitsu
I campioni della Hiwashita Ju Jitsu

Gallipoli – Continua a mietere successi la società sportiva gallipolina Hiwashita Ju Jitsu, guidata dai maestri Luigi e Antonio Roccadoro. Dopo la conquista per la quinta volta consecutiva del Trofeo Open Magna Grecia e a sole due settimane dal titolo di campione d’Italia nel campionato italiano Ju Jitsu Csen 2019, la società gallipolina festeggia nuove vittorie.

Terzo posto al Trofeo nazionale di Sava. Si è infatti disputato nei giorni scorsi il Trofeo nazionale Ju Jitsu “Fiera Pessima” a Sava, in provincia di Taranto, dove l’Hiwashita ha partecipato con sei atleti: due ragazzi di 10 e 11 anni e quattro esordienti dai 12 ai 14 anni. Diverse le specialità in cui si sono affrontati gli atleti: fighting system (combattimento misto con tecniche a distanza e contatto corpo a corpo), duo system (difesa personale con armi e senza) e agonistica (combattimento corpo a corpo). Il team dell’Hiwashita si è aggiudicando il terzo posto sul podio, per un totale di 11 medaglie d’oro, 2 d’argento e 1 di bronzo.

Un doveroso ringraziamento va agli atleti – affermano i tecnici – che con spirito di sacrificio e passione continuano a portare in alto il nome dell’Hiwashita attraverso il conseguimento di eccellenti risultati, frutto di un impegno costante e del prezioso contributo del direttivo tecnico, sempre attento e scrupoloso nel seguire con professionalità ogni singolo atleta. Un plauso in particolar modo a due atleti che si sono maggiormente distinti nei campionati nazionali: Sergio Calò per aver conquistato 4 medaglie d’oro (4 titoli di campione italiano), e Denise Roccadoro per la conquista di 3 medaglie d’oro (3 titoli di campionessa italiana) e una medaglia d’argento (vice campionessa italiana).

Pubblicità

Questi i risultati conseguiti dagli atleti nelle diverse specialità: per il fighting system, primi classificati Sheron Corina (di Taviano), Denise Roccadoro, Gaia Scorrano, Sergio Calò e Giorgio Perrone; terzo posto per Evelina Roccadoro. Nella specialità duo system, invece, per la categoria femminile si sono classificate al primo posto Denise Roccadoro e Sheron Corina; per la categoria maschile, Sergio Calò e Giorgio Perrone; per la categoria mista, Denise Roccadoro e Sergio Calò. Sempre nella categoria mista, al secondo posto Sheron Corina e Giorgio Perrone.

Il direttivo di Hiwashita Ju Jitsu è formato, oltre che dai maestri Luigi e Antonio Roccadoro, da Cosimo Greco, Franco Roccadoro, Vincenzo Greco, Simone Lessone, Luciano Perrone, Gabriele Greco, Mattia Greco e Antonio De Donno.

Pubblicità