Gallipoli, migranti in mezzo alle frontiere. Convegno e testimonianze

1136

Oct. 7, 2013; Maurizio Albahari, AnthropologyGALLIPOLI. Mediterraneo, migranti e drammi dei nostri giorni: appuntamento il 7 aprile a Gallipoli, nella sala conferenze del Bellavista Club (Corso Roma, 219), alle 19,30. Promosso da Centro di Cultura “Globo Eco-Solidale” e “Paxchristi” (di cui è esponente riconosciuto don Salvatore Leopizzi, animatore dell’evento), con la collaborazione di Caritas diocesana, degli Uffici di “Pastorale sociale”, “Giustizia, pace e salvaguardia dei Creato” e di  “Cittadinanzattiva” e “Centro servizi volontariato Salento”. Questo il tema del dibattito: “Mediterraneo tra frontiere territoriali e culturali: quali prospettive?” I lavori saranno introdotti da Luigi Russo (sociologo, giornalista e presidente Csv Salento); relatore il gallipolino Maurizio Albahari (foto), esperto di problemi di flussi migratori e docente presso il dipartimento di Antropologia dell’Università di Notre Dame –South Bend, Indiana (Usa). Seguiranno le testimonianze di migranti, rifugiati e richiedenti asilo politico. Verrà presentato, altresì, il “Corso di cormazione alla Cultura dell’integrazione” che si svolgerà nei mesi di aprile e maggio, con incontri settimanali tenuti da esperti e docenti universitari. A condurre il dibattito il  direttore di “Piazzasalento” Fernando D’Aprile. Intermezzi musicali della Corale polifonica “A.gre.ga.da.” dei maestri Gabriela e Davide Greco.