Gallipoli, l‘ex Villaggio del fanciullo non lo vuole nessuno: seconda asta deserta

2098

Gallipoli – L’ex Villaggio del fanciullo è destinato, almeno per ora, a restare tale, cioè un immobile storico in una posizione invidiabile sul lungomare Galileo Galiei, semivuoto, tranne gli uffici del Centro per l’impiego ed un paio di famiglie di senza casa che lì hanno trovato riparo. Il Comune ha preso atto l’11 settembre scorso che anche il secondo tentativo di vendere la struttura, in parte malmessa, è andato a vuoto. La prima si era conclusa negativamente nel maggio scorso; la seconda il 22 agosto, giorno della scadenza per la presentazione di eventuali offerte da parte di imprenditori e società; il 24 la commissione ne ha preso atto. Aste deserte, insomma, senza alcun partecipante per una risorsa la cui vendita figura nel bilancio comunale in corso con la previsione di una cospicua somma in entrata.

Cosa accadrà adesso? Non essendo mutata la volontà dell’Amministrazione comunale, gli uffici procederanno come previsto dalle leggi in materia, cioè con il metodo della trattativa privata, come previsto del restonella determinazione dirigenziale del 10 aprile scorso.