“Gallipoli, le storie” racconta il castello Angioino, gioiello recuperato simbolo della città

578
Gallipoli – Il castello di Gallipoli protagonista del nuovo episodio di “Gallipoli, le storie”, il format ideato e realizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune disponibile online da venerdì 12 febbraio alle ore 10 sui canali social (Facebook e YouTube) del Comune di Gallipoli.
Il decimo episodio del format sarà, dunque, dedicato ad uno dei principali simboli della città, collocato all’ingresso del borgo antico. Il maniero ha cambiato nei secoli il proprio volto e la propria funzione, da storica roccaforte difensiva a moderno contenitore e promotore di cultura attraverso eventi e mostre a carattere nazionale e internazionale.

Gioiello recuperato

Raffaella Zizzari

Oggi offre un percorso storico dedicato alla città e un’affascinante panoramica sugli spazi interni, ma anche ampi e suggestivi squarci delle baie gallipoline. Si possono ammirare diversi particolari architettonici come la spettacolare sala ennagonale, le sale circolari con il sorprendente effetto eco, il matroneo e l’arco Tudor del vecchio accesso alla fortezza.

Da luglio 2014, il Castello di Gallipoli ha riaperto le sue porte ed è diventato un polo di attrazione aperto e funzionante tutto l’anno, con la direzione generale di Luigi Orione Amato e la direzione artistica di Raffaela Zizzari.