Gallipoli, il Terzo Polo chiude in allegria l’anno scolastico

2605

13342997_1336925306324088_7550946055635497382_nGALLIPOLI. Sono ben 120 gli alunni dell’Istituto Terzo Polo di Gallipoli che questa sera alle ore 20 si esibiranno nel salone Polifunzionale di San Lazzaro per chiudere in allegria e salutare l’anno scolastico appena trascorso. Le quinte classi dell’Istituto comprensivo, cinque in tutto, porteranno in scena una rappresentazione teatrale scritta da loro stessi con l’aiuto della referente del progetto teatro dell’Istituto, l’insegnante Francesca Benvenga, che ha curato anche la regia dello spettacolo. La rappresentazione dal titolo “Lu matrimoniu te lu seculu” è la rivisitazione e la contestualizzazione (da qui il vernacolo) del romanzo “I promessi Sposi” di Alessandro Manzoni. L’idea delle insegnanti è nata dalla voglia di porgere ai ragazzi un lavoro impegnato, ma allo stesso tempo allegro e motivante. Sono infatti diverse le scene che saranno intervallate da balletti, preparati dalla professoressa Anna Rizzello, sulle musiche della tradizione gallipolina, che introducono e presentano i protagonisti della storia. Così i protagonisti Renzo, Lucia, Fra Cristoforo, Don Rodrigo, la Monaca hanno assunto tutti nomi diversi che si scopriranno nel corso della rappresentazione, e  Don Abbondio diventerà  per l’occasione “Papa Galeazzo”.