Il podio delle associazioni: sul gradino più alto, Antonio Roccadoro della Hiwashita Gallipoli

Gallipoli – Incetta di premi e di medaglie ancora una volta per l’associazione sportiva gallipolina Hiwashita, che ha recentemente conquistando il quinto trofeo consecutivo nazionale di ju jutsu “Open Magna Grecia”.

Le medaglie: 40 ori, 12 argenti, 7 bronzi. Si è infatti tenuta nei giorni scorsi presso il palazzetto dello sport “Palamazzola” di Taranto la quinta edizione del trofeo targato Csen (Centro sportivo educativo nazionale), che ha visto la presenza di 310 atleti e 19 società sportive provenienti da Puglia, Marche, Campania e Lazio. Gli atleti hanno gareggiato nelle categorie Agonistica (riservata ai bambini), Duo System Difesa, Personale e Agonistica (riservata a bambini e ragazzi), Fighting System (calci, pugni, contatto) e Ne Waza (lotta a terra, riservata a ragazzi ed esordienti cadetti Junior e senior). L’Hiwashita Asd di Gallipoli ha preso parte alla manifestazione gareggiando in tutte le categorie, con 33 atleti che hanno conquistato 40 medaglie d’oro, 12 d’argento e 7 di bronzo. Il team di Hiwashita, inoltre, si è piazzato al primo posto nella classifica finale per società.

Superbi come sempre i nostri campioni in crescita  affermano i tecnici. Ancora una volta hanno dato prova di grande carattere, grinta e determinazione, portando a casa un enorme bottino di medaglie e distinguendosi in tutte le prove. Soprattutto nella categoria del Duo System, dove siamo stati presenti con 6 coppie di atleti e abbiamo conquistato 5 primi posti e un secondo posto, con una finale tutta nostra. Una menzione particolare va infine a Sharon Corina e Sergio Calò, che in tutte le specialità si sono piazzati al primo posto conquistando quattro medaglie d’oro a testa. Per l’ennesima volta la scuola Hiwashita ha così confermato l’ottimo lavoro effettuato dai preparatori”.

Pubblicità

Questa la classifica individuale degli atleti gallipolini vincitori delle medaglie: Sharon Corina (4 oro), Sergio Calò (4 oro), Antonio Fiore (3 oro), Gaia Scorrano (3 oro e 1 argento), Giorgio Perrone (3 oro e 1 argento), Antonio Magno (2 oro), Denise Roccadoro (2 oro), Marco Sansò (2 oro), Evelina Roccadoro (2 oro), Alessandro Barone (2 oro), Massimo Sarcinella (2 oro), Davide Cataldi (2 oro), Cecilia Cataldi (1 oro), Giorgia Roccadoro (1 oro), Matteo Greco (1 oro), Francesco Carrozza (1 oro), Michele Greco (1 oro), Cosimo Longo (1 oro),  Antonio Rizzello (1 oro e 1 argento), Francesco Della Rocca (1 oro e 1 argento), Antonio Magno (1 oro e 1 argento), Giulio Borgese (1 oro e 1 argento), Angelo Santantonio (1 argento), Andrea Solidoro (2 argento), Federico Muscogiuri (1 argento e 1 bronzo), Luigi  Roccadoro (1 argento e 1 bronzo), Filippo Oltremarini (1 argento), Ivan Sansò (1 bronzo), Gabriel Almeida (1 bronzo), Vincenzo Greco (1 bronzo), Polo Daniel (1 bronzo).

La classifica per società vede invece al primo posto Hiwashita Asd di Gallipoli con 552 punti; al secondo posto la Ju jitsu Italia di Taranto con 227 punti; al terzo la Zen Club Manduria di Taranto con 213 punti; al quarto la Olympia Grifo di Ruvo di Puglia con 209 punti, e quinta classificata la Tiger Gym di Taranto con 162 punti.

Pubblicità

Commenta la notizia!