Gallipoli, il crollo nel santuario non ferma la festa per la Madonna del Canneto: ecco il programma

3101

Gallipoli – Non basta la momentanea chiusura del santuario dopo il crollo di parte di un rosone nella notte tra venerdì e sabato scorsi per fermare la festa in onore della Madonna del Canneto: la ricorrenza, che vede all’opera tutta la comunità del santuario, è in programma il 2 luglio. Nella stessa data, si celebra anche il giubileo sacerdotale del rettore don Gigi De Rosa, ordinato prete a Gallipoli il 29 giugno di 50 anni fa.

Indagini sul crollo. Mentre si cerca di capire quali siano le cause del crollo, don De Rosa commenta lo scampato pericolo: “Intanto ringrazio la Provvidenza per come sono andate le cose, che in orario diverso avrebbero preso tutt’altra piega”. Ora si attendono le determinazioni della Soprintendenza alle Belle Arti, sollecitata dal direttore dell’ufficio diocesano per i beni culturali e l’arte sacra monsignor Giuliano Santantonio.

Eventi all’aperto. Proprio a causa del crollo, per il momento restano sospesi gli eventi all’interno della chiesa, mentre saranno numerosi gli appuntamenti all’aperto. Si comincia martedì 25 giugno (alle 18,30) con il settenario di preghiera in preparazione alla festa. Sabato 29 (alle 21) c’è poi l’esibizione del coro polifonico e orchestra giovanile “A.Gre.Ga.Da.” dei maestri gallipolini Davide e Gabriela Greco, con “Maria donna dei nostri giorni”. Il concerto d’organo del maestro Enrico Zullino risuonerà domenica 30 (ore 21), e l’indomani alla stessa ora salirà sul palco don Giosy Cento.

Pubblicità

I riti religiosi. Il giorno della festa, martedì 2 luglio, il programma religioso prevede alle ore 11 messa e supplica alla Madonna; mentre in serata, alle 20, c’è la solenne processione sul mare, che una volta toccata terra raggiungerà lo scalo del Rivellino e il sagrato del santuario del Canneto. Alle 20,30 si prosegue con la concelebrazione eucaristica presieduta da monsignor Fernando Filograna con don Luigi La Mura, don Giosy Cento e don Gigi De Rosa, nel 50° della loro ordinazione sacerdotale (tutti e tre sono stati compagni di studi al seminario maggiore di Viterbo).

Don Gigi De Rosa
Don Gigi De Rosa

Il programma civile, invece, prevede dall’1 al 3 luglio la decima edizione della rievocazione storica dell’antico recinto della fiera del Canneto, con esposizione e vendita di prodotti agroalimentari. Il 3 luglio, alle 19,30, c’è inoltre la presentazione del libro di Ivan Ferrari “Le fiere di Gallipoli nel sistema economico produttivo di Terra d’Otranto”, e a seguire (alle 21) il concerto della “Ciurma di Capitan Uncino”. Si chiude il 4 luglio, alle 21 in piazza Aldo Moro, con il saggio della palestra “Mister Fit”.

Pubblicità