Gallipoli, i vincitori del concorso di poesia, prosa e sezione speciale della Pro Loco

2617

GALLIPOLI– Il concorso letterario “ Dei due Mari ” promosso dalla Pro loco di Gallipoli si è concluso decretando i vincitori delle tre sezioni in cui è articolato. Ben 140 sono stati i partecipanti provenienti da tutta Italia, da Bolzano ad Agrigento, distribuiti nella sezione A (Racconti), sezione B (Poesia), e sezione speciale ( lettera).
Questo è uno dei motivi di soddisfazione della Pro loco, grazie all’efficiente e accurata organizzazione predisposta dalla stessa Pro Loco e dalla segreteria del Premio diretta da Nadia Marra.
Tema comune è stato il mare. I termini per l’invio dei valori è scaduto il 20 settembre. Il lavoro di valutazione è stato dapprima svolto individualmente dai giurati, poi collegialmente il 28 settembre presso la sede della Pro loco gallipolina. “Il lavoro della Commissione giudicatrice – ha commentato la segretaria Nadia Marra – è stato impegnativo ma soddisfacente e, soprattutto, è stato svolto con la massima serenità di giudizio grazie all’anonimato, garantito dal regolamento del “Dei due Mari” agli autori delle singole opere.
Questi i vincitori e i menzionati:

Sezione Racconti: primo classificato “Il mare é solo acqua” ( Anna Paola Lacatena – Taranto); secondo classificato “Una vita dura” (Stefania Serio – Castellana Grotte, Bari); terzo classificato: “Maree” (Tiziana Marfisi – Osimo). Menzioni: “storia di una ragazza con i capelli neri” (Valeria Bellobono – Roma); “Stanotte il mare” (Grazia D’Altilia -Vico del Gargano, Foggia).
Sezione Poesia: primo classificato “Al mare” (Patrizia Notaro, Cortale, Cz); secondo classificato: “Pensieri imperfetti” (Ilaria Somma – Latina); terzo classificato: “Come solida Roccia” (Franca Zappieri, Cuasso al Monte, Varese). Menzioni: “Il sonno del mare” (Michela Ramella – Imperia); “L’ultima onda” (Lucio Chetta, Gallipoli). Sezione speciale: primo classificato “Noi un mare” (Maddalena Fingerle – Bolzano); secondo classificato “Sii felice” (MariaTeresa Protopapa – Gallipoli); terzo classificato “Gioia mia” (Lucia Bacci – Roma). Menzione: “Mi piace essere vivo” (Alessandro Da Soller – Roma).
La giuria, presieduta da Fernando D’Aprile, giornalista e direttore di “Piazzasalento”, è composta da Nadia Marra (segretaria, scrittrice); Lucia, Fiammata (vicepresidente Pro loco Gallipoli); Gino Schirosi (scrittore e filosofo); Luigi Giungato (associazione Anxa); Simona Mosco (associazione Metoxé); Antonella manca (dirigente scolastico). Il comitato di lettura per la sezione speciale è composto da Ilaria Ferramosca (scrittrice), Lucia Accoto (giornalista), Fabio De Nunzio (conduttore tv, scrittore); Salvatore Negro (libreria Nostoi), Maddalena Castegnaro (presidente Verbamanent, presidio del libro), Renato de Siati (Hotel Victoria Palace).