Gallipoli, cade un pezzo della facciata della Cattedrale: sfiorato un carabiniere in servizio anti assembramento

5346

Gallipoli – C’è la distanza di meno di un metro tra uno spavento e una tragedia. Intorno alle 10 un concio di tufo si è staccato dalla facciata della Cattedrale di Sant’Agata in centro storico, sfiorando con un botto assordante un carabiniere in servizio anti assembramento.

La grossa pietra frantumatasi al suolo faceva parte di una delle nicchie che adornano la facciata della Cattedrale. Subito si è sparso il panico tra i pochi presenti (un gruppetto intento a sorbire un caffè davanti ad un bar) e qualche fedele diretto in chiesa per i previsti riti religiosi .

Sono stati chiamati i vigili urbani e i vigili del fuoco di Gallipoli che hanno provveduto a transennare la zona. Subito dopo gli stessi vigili del fuoco hanno provveduto ad una prima ispezione del frontale, in particolare della parte da cui è venuto giù il pezzo tufaceo.

Le operazioni di messa in sicurezza del luogo sono in corso. E qualcuno ricorda il crollo di un pezzo del balcone di Palazzo Balsamo, sede del Comune poco distante dalla Cattedrale nel settembre scorso.