Gallipoli – Baia verde: nella notte di Ferragosto controllati 181 conducenti, ritirata la patente a 14. Nella rete dei controlli anche un neopatentato

3471

Gallipoli – Controllati 181 conducenti sottoposti al test di screening per l’assunzione di alcool con precursori (presenza di alcool nell’aria espirata) e, se positivi,  sottoposti alla prova dell’etilometro; 14 sono stati a fine servizio gli automobilisti per i quali  si è proceduto al ritiro della patente di guida con la sospensione in arrivo: questo il bilancio della notte di Ferragosto nella zona Gallipoli-Baia verde a cura della Polizia stradale di Lecce.

Più in particolare, un conducente neopatentato ha fatto registrare un tasso alcolemico superiore allo 0,50 g/l, mentre altri due sono risultati positivi all’uso di sostanze stupefacenti (cocaina).

Il servizio effettuato rientra nella Campagna nazionale rivolta al contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcoolica o di alterazione dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope, “che rappresenta una delle aree di intervento pubblico sulla quale l’Unione europea ritiene debba essere concentrata l’attenzione degli Stati membri per ridurre sensibilmente l’incidentalità stradale”, come rileva la nota emessa dalla Questura di Lecce.

Nella zona indicata hanno agito otto agenti della Specialità della Polizia stradale di Lecce, in collaborazione con il personale dell’Ufficio sanitario della Polizia di Stato.

Sono state inoltre contestate sette sanzioni per violazioni al Codice della strada: mancata revisione periodica, uso del telefono cellulare alla guida, patente scaduta di validità, mancato possesso dei documenti, inosservanza dell’obbligo di arrestarsi all’incrocio (stop). Sono stati decurtati 180 punti.

Con l’incremento del traffico turistico dovuto alla stagione estiva in pieno svolgimento, si prevedono rafforzamenti di personale in particolare sulle direttrici che conducono alle principali località turistiche salentine. Incrementata sarà l’attività di prevenzione anche nei  luoghi di ritrovo giovanile, utilizzando tutte le tecnologie disponibili.