Gallipoli – A meno di una settimana dalla “visita notturna” nella chiesa della Purità da parte di ignoti malintenzionati, ecco un ‘altra chiesetta del centro storico subire lo stesso trattamento. Ma mentre nel recente precedente il sistema di allarme aveva vanificato le intenzioni dei malviventi, questa volta hanno avuto tutto il tempo per mettere sotto sopra il tempio di San Giuseppe e della Buona Morte, in via Antonietta de Pace, adiacente alla  scuola di Santa chiara.

Proprio dall’edificio scolastico sarebbero entrati i ladri. Hanno preso di mira la cassaforte, risultata vuota; poi sono saliti al locale superiore rovistando in cassetti e nelle nicchie dei santi, oltre che nell’archivio, abbandonando bollette ed altri materiali di segreteria per terra. Prima di andarsene dalla porta principale, i ladri hanno “valutato” alcuni calici lasciata poi sul pavimento della chiesa.

I componenti della confraternita faranno presto un inventario dei danni, a cominciare da alcuni oggetti in argento sfuggiti alla razzia. Sul posto è intervenuta questa mattina, appena scoperto il fatto, una pattuglia di poliziotti del locale commissariato.

Pubblicità

 

 

 

Pubblicità

Commenta la notizia!