Galatone e il Crocifisso, dirette Facebook ma non solo. Davanti al santuario 500 lumini per ricordare la presenza dei fedeli

1882

Galatone – La comunità di Galatone si ritrova a vivere in maniera alternativa alle celebrazioni per il Santissimo Crocifisso, in programma dall’1 al 4 maggio. Non solo dirette social (e con la collaborazione de “La Postilla” i video delle passate edizioni) ma anche gesti simbolici. «Il Comitato festa – fa sapere il presidente Luigi Greco – in sintonia con il sindaco Flavio Filoni e con il rettore don Agostino Lezzi, ha deciso di mettere in campo delle iniziative nei giorni che sarebbero stati pieni di celebrazioni religiose e civili».

A partire dalle 19:30 di venerdì primo maggio la pagina Facebook del Comune di Galatone (e l’emittente Antenna Sud) trasmetteranno in diretta l’ultimo responsorio e la benedizione alla città con la reliquia della Croce; contemporaneamente la piazza antistante il Santuario seicentesco sarà illuminata da 500 lumini “come simbolo della presenza dei fedeli e di tutta la cittadinanza di Galatone, essendo impossibile partecipare direttamente alla celebrazione”.

Si chiude con il live musicale 

In diretta anche l’attesissima “Ora dei Miracoli” alle ore 14 di sabato 2 maggio, giornata in cui tradizionalmente ha luogo la processione per le vie della città. «Come simbolo più antico della nostra festa – scrivono da Palazzo dei Domenicani – si invita tutta la cittadinanza ad abbellire abitazioni e balconi per ricreare l’atmosfera del passaggio della processione con drappi bianchi o rossi, lumini e luci».

Domenica 3 maggio, giorno principale dei festeggiamenti, alle 19.30 la diretta della Messa presieduta dal vescovo Fernando Filograna, ma anche momenti musicali per rivivere la tradizione. «Dalle 21.30 sarà trasmesso live un grande concerto musicale con la collaborazione di tanti artisti galatonesi e salentini, che daranno vita ad una performance unica in diretta». Per tutta la giornata risuoneranno inoltre per le vie della città le marce sinfoniche tipiche dei giorni di festa.