Galatone, dimissioni in Consiglio comunale per l’ex Sindaco Livio Nisi: “La nostra città superi ostilità e rancori”

1298
Livio Nisi

Galatone – L’ex Sindaco di Galatone Livio Nisi ha annunciato nel pomeriggio le proprie dimissioni da consigliere comunale di minoranza. Sul proprio profilo Facebook, l’esponente di Fratelli d’Italia parla di “una decisione travagliata, maturata da tempo e rinviata per una serie di motivazioni e circostanze, non ultima lo scoppio della pandemia Covid-19.

«Presento le dimissioni oggi – precisa l’ex Primo cittadino – a campagna elettorale conclusa e a scrutini non ancora iniziati, per evitare tensioni, divisioni e strumentalizzazioni di vario genere, quelle che in questi ultimi tre anni e mezzo hanno spaccato e messo in ginocchio la nostra Comunità, hanno generato odio e rancore”.

“La città superi questo clima di odio e rancore”

Vincenzo Albertone

Dopo il mandato 2012-2017, lo storico esponente del centro-destra galatonese si era visto sfilare la poltrona più alta di Palazzo dei Domenicani dall’attuale sindaco Flavio Filoni, che prevalse al ballottaggio di tre anni fa. A Nisi subentrerà ora in Consiglio comunale l’avvocato 46enne Vincenzo Albertone, che all’ultima tornata elettorale collezionò 74 preferenze nella lista “Galatone attiva”.

Dal dimissionario Nisi non mancano le stoccate all’Amministrazione: «È ormai tempo di superare questo modo di fare politica. La nostra Città non merita di vivere in questo clima di ostilità, anzi ha bisogno di ritrovarsi unita per affrontare al meglio il proprio futuro. La mia uscita dalla scena pubblica – precisa l’imprenditore – ha l’unico scopo di favorire la pacifica convivenza, dove le divergenze siano occasione di confronto utile al cammino, nuovo e positivo, verso una reale solidarietà».