Furto di pannelli solari sventato dai carabinieri: nome “eccellente” tra gli arrestati

3924

Specchia – C’è anche il 53enne Eros Fasano tra i tre arrestati dai carabinieri di Specchia che mercoledì scorso, intorno alle 18, hanno sventato un furto all’interno di un impianto fotovoltaico ancora in allestimento. L’uomo, nato in Svizzera ma residente a Melissano, è un nome noto nella malavita locale e già lo scorso 30 maggio era stato arrestato nell’ambito dell’operazione Diarchia insieme ad altri 13 soggetti facenti parte dell’associazione (in larga parte con nomi di Casarano) ritenuta capeggiata da Tommaso Montedoro. A Fasano sono stati ascritti alcuni reati contro il patrimonio, soprattutto ai danni di alcuni sportelli bancomat.  Questa volta, però, insieme al 21enne di Alliste Federico Antonio Reho ed al 45enne di Taviano Flavio Carlino è stato arrestato in flagranza di reato mentre, con l’utilizzo di un piccone e  di altri arnesi, era alle prese con il furto di alcuni pannelli solari. A far fallire il colpo ci hanno pensato i carabinieri di Specchia,che hanno sorpreso la banda all’opera. Vistisi scoperti, i tre hanno tentato una fuga rocambolesca dopo aver caricato parte della refurtiva su un furgone Iveco di colore verde. I carabinieri hanno sequestrato alcune sbarre di ferro insieme ad un piccone, due piedi di porco, un martello, una pinza, un coltello da cucina (lungo 25 cm) ed un cacciavite. Espletate le formalità di rito, i tre sono stati condotti agli arresti domiciliari.

Il colpo fallito a Seclì – La scorsa notte un’altro furto di pannelli solari è stato sventato a Seclì dai carabinieri di Cutrofiano, intervenuti in contrada Renda dopo una segnalazione da parte di un istituto di vigilanza privata (collegato con la sede di Brindisi, dov’è arrivato il segnale di intrusione da parte del sistema d’allarme dell’impianto). In questo caso i responsabili sono riusciti a farla franca, tagliando comunque la rete di recinzione prima della fuga, I carabinieri non disperano, tuttavia, di poter individuare i responsabili da alcune tracce utili alle indagini ritrovate in zona.