Finora è grigia, agosto garanzia

1590

passeggiata

ALLISTE. Bene luglio, agosto stabile, e le marine di Alliste si preparano all’ultimo mese d’estate sperando di chiudere in positivo. Ascoltando i dati di uno degli alberghi della zona, emerge un aumento delle presenze nel mese di luglio rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Per il mese in corso, invece, il numero di prenotazioni rimane stabile, ma si attendono i turisti del last-minute ad incrementare di qualche unità le presenze. Il dato è probabilmente segno di un’inversione di tendenza che vede i vacanzieri scegliere, per quanto possibile, i periodi di bassa e media stagione per i loro viaggi.

Contrastanti con i dati dell’albergo, invece, sono quelli del B&b “Pilella”, gestito dalla signora Annagrazia: «Luglio è andato peggio dell’anno scorso, mentre agosto si prospetta come gli altri anni. Quest’anno, però, è migliorata la qualità dell’utenza: abbiamo ospitato molte più famiglie rispetto alle precedenti stagioni».

E loro, i vacanzieri, cosa pensano delle marine di Alliste? In generale ne apprezzano l’ospitalità ma anche – come racconta l’albergatore – la vegetazione tipica presente su alcuni tratti di scogliera e la macchia mediterranea che, tra una località e l’altra, caratterizza le campagne.

Molto apprezzata anche la pista ciclo-pedonale che costeggia il mare a Capilungo e nei dintorni. E, ovviamente, il segno “più” va sempre alla cucina, come conferma la signora Annagrazia che non finisce di tesserne le lodi.

Di contro, i turisti notano la scarsità di servizi e di comodi accessi al mare: «Oltre all’assenza di ristoranti e luoghi di ritrovo – afferma Annagrazia – i clienti sottolineano la mancanza della rete Internet, dell’ufficio postale, del bancomat. Ma prima di dotare le nostre marine di tutto ciò – conclude – credo sia necessario mettere in moto azioni per incentivare il turismo da giugno a settembre».