Festa proprio per tutti È l’ora di San Giovanni

1974

Casarano. Tradizione e novità a braccetto per la festa patronale dedicata a San Giovanni Elemosiniere. L’edizione 2013, in programma dal 18 al 20 maggio, appare tra le più innovative degli ultimi anni.
Tanti gli eventi nel programma allestito dal Comitato presieduto da Dario Primiceri, ad iniziare dall’anteprima di giovedì 16, con l’omaggio a Verdi ed il concerto “La voce degli angeli” alle 20 nella chiesa Matrice (direzione artistica di Lucia Rizzello), sino all’intrattenimento con l’ironia di Dario Vergassola di lunedì 20, a conclusione della festa, preceduto da “Ciakky” e “Francesca Toma band”.

Tra le novità la “Mostra mercato dell’artigianato e dell’agroalimentare” organizzata dall’Amministrazione comunale ed aperta dalle 18,30 a mezzanotte (domenica 19 anche la mattina) lungo le vie San Domenico e Lupo e le piazze Petracca e San Domenico. A disposizione degli espositori circa 25 stands insieme alla fondazione “Campagna amica” promossa da Coldiretti.
Ritorna la mostra fotografica che Photosintesi dedica ai personaggi illustri della città (il 18 e il 19 nel chiostro comunale) così come il gran concerto lirico sinfonico municipale “Don Otello De Benedictis–Città di Casarano”, diretto dal maestro Antonio Mariani, sabato 18, alle 22.45, in piazza San Giovanni, dove il giorno dopo si esibiranno i concerti “Città di Lecce” e “Città di Montescaglioso”.
Musica popolare di qualità sabato 18 con Emanuela Gabrieli e Alessia Tondo, alle 23 in piazza san Domenico, mentre domenica, il raduno delle “Miticars” dalla mattina in piazza San Domenico ed alle 21, in piazza Indipendenza, il “Gran galà” di danza con le scuole “La Perla dance” e “Studio danza” e lo spettacolo di animazione con gli artisti di strada.

Attesa, inoltre, per il cabaret degli “Spasulati” (alle 21.30, in piazza San Domenico) e per “La corrida” a cura del circolo Anspi dell’Annunziata (alle 20 presso l’oratorio San Giovanni). Spettacolo nello spettacolo, inoltre, i fuochi pirotecnici di lunedì 20 (alle 21.30) in piazza San Domenico e gli addobbi luminosi delle ditte “Arte & luce” di Muro Leccese e “F.lli Parisi” di Taurisano.