Ricordi emigranti

2018

festa emigranti 2013

TUGLIE. Una grande partecipazione di pubblico ha segnato la terza edizione della “Festa degli emigranti”, organizzata dall’Associazione emigranti tugliesi nel piazzale antistante Palazzo Ducale.

«La Festa – afferma il presidente dell’associazione Giuseppe Giorgino – ha voluto rappresentare un momento di condivisione, rappresentando il culmine di tante attività che la nostra associazione da alcuni anni porta avanti. Grazie alla presenza di autorità e di tanti amici, la serata ha avuto un grande successo e si è arricchita anche di una mostra fotografica e testuale che gentilmente ci è stata messa a disposizione dal Comune di Specchia».

La serata, animata dalla musica e dalla voce di Anna Gatto, ha visto intervenire il sindaco di Tuglie Daniele Ria, il presidente della Provincia Antonio Gabellone e l’assessore alle Relazioni Internazionali della Provincia di Lecce Marcella Rucco. L’incontro, che è stato moderato da Antonio Imperiale, ha visto la partecipazione anche del senatore nonché rappresentante della circoscrizione Estero-Europa, Claudio Micheloni.

Grande emozione per la premiazione di due tugliesi che si sono affermati in Italia e all’estero. Ad essere premiati sono stati Fernando Falco e Luigi Ruggero Cataldi. Il primo esperto di informatica, professione che lo ha portato a collaborare nel corso della sua attività con le migliori aziende del settore (dalla Olivetti alla Telecom sino al Cern di Ginevra). Un talento che si è affermato con successo, ma che è sempre rimasto legato alla sua terra e alla sua famiglia.

Luigi Ruggero Cataldi, invece, è un giornalista pubblicista, scrittore storico ed esperto di Diritto e Legislazione postale. Tra i numerosi incarichi, dal 1995 ha assunto la dirigenza dell’Area servizi postali e comunicazione elettronica di Verona, fino a quando, nel 1997, per massima anzianità ha lasciato il servizio attivo. Tra i suoi saggi, tutti di carattere storico culturale, “La storia del Santo Scapolare” presentato di recente a Tuglie alla presenza dello stesso autore.