Fermata a Brindisi la banda che ha svaligiato di notte una tabaccheria di Gallipoli

Tre uomini arrestati e uno denunciato dalla polizia stradale

1595

Gallipoli – Sono stati arrestati dopo un inseguimento sulla strada statale Lecce – Brindisi gli autori del furto avvenuto nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi nella tabaccheria “L’angolo della fortuna” su viale Bari a Gallipoli. Grazie ad una segnalazione, la polizia stradale si è messa sulle tracce della banda riuscendo a fermare la Bmw di colore scuro che era entrata in azione a Gallipoli.

Le manette sono scattate per Giuseppe De Pascalis (34 anni) e Christian Ferrari (27), entrambi di Brindisi e per Luca De Santis (26) di Surbo. Per ricettazione è  indagato anche un 30enne brindisino. L’operazione ha permesso di sequestrare 80 pacchetti di sigarette, parte della refurtiva, un passamontagna e due autovetture rubate.

I componenti della banda erano nelle auto (la Bmw ed una Fiat Punto, entrambe risultate rubate) nei pressi di un’abitazione del litorale brindisino quando i poliziotti li hanno nuovamente intercettati dopo averli persi momentaneamente di vista nel corso dell’inseguimento. Malgrado il tentativo di speronare le volanti, gli occupanti della Fiat Punto sono stati fermati quasi subito mentre la Bmw è stata ritrovata data alle fiamme in agro di San Donaci. L’arresto è stato possibile grazie alla segnalazione giunta dal posto di polizia dell’ospedale Perrino di Brindisi dove era stata segnalata la presenza di due soggetti sospetti ricoverati con ustioni alle mani e al volto.

L’attribuzione del colpo messo in atto a Gallipoli è stata possibile grazie alle riprese delle telecamere di sorveglianza installate presso la tabaccheria. I quattro dovranno rispondere a vario titolo anche di ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.