Ferisce una ragazza all’occhio dopo averla medicata al mento: medico condannato

423
L’ospedale di Scorrano

Scorrano – È stato condannato a cinque mesi di reclusione (pena sospesa e non menzione) il medico 55enne di Spongano ritenuto responsabile di aver perforato, accidentalmente, un occhio ad una ragazzina. L’episodio risale al 23 luglio del 2014 quando la piccola, allora di sei anni, giunge al pronto soccorso dell’ospedale di Scorrano per farsi medicare una ferita al mento procurata da una caduta.

Il medico di turno le applica i tre punti di sutura necessari ma alla fine finisce per sfiorare l’occhio destro della bambina con il filo di sutura. Tanto basta per procure alla piccola seri problemi tanto da richiedere un intervento per l’applicazione di un cristallino ed una lente artificiali presso il Policlinico di Bari.

Oltre alla pena inflitta, il giudice monocratico del tribunale di Lecce ha pure condannato il medico e la Asl, in solido, ad un risarcimento da quantificarsi in altra sede disponendo intanto il pagamento di una provvisionale da 70mila euro.