Felline, al Castello corso di scrittura con Francesco Carofiglio

Una full immersion sabato 24 e domenica 25 novembre

1219
Francesco Carofiglio

Felline – Il Castello baronale sarà la location dell’evento organizzato dall’associazione culturale “Oulipo” e intitolato “Nuotare sott’acqua trattenendo il fiato”: si tratta di un corso intensivo di scrittura previsto per sabato 24 (dalle ore 15 alle 20) e domenica 25 novembre (dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18). Docente del corso sarà Francesco Carofiglio, architetto, regista, illustratore, autore e attore teatrale, nonché scrittore di soggetti e sceneggiature per il cinema e la televisione: al suo attivo già diversi romanzi di successo, fra cui  “L’estate del cane nero”, “Voglio vivere una volta sola”, “Una specie di felicità”, “Il Maestro”, “Jonas e il Mondo Nero”.

Federica Rega

Il programma del corso prevede esercizi singoli e collettivi volti alla liberazione della parola, alla costruzione di una storia partendo dal quotidiano, allo studio delle dinamiche compositive e della creazione dei personaggi. Al termine della due giorni, ciascun partecipante avrà prodotto un racconto di 3mila battute, editato insieme a Carofiglio. “Credo fortemente nella formazione, perché non ci si improvvisa scrittori. Ci sono  tecniche narrative da rispettare o eventualmente trasgredire, partendo però sempre dalla conoscenza di queste – spiega il presidente di “Oulipo”, Federica Rega. – Purtroppo l’idea comune è che il talento sia innato, ma non è così: ci può essere una predisposizione alla scrittura ma alla fine, come in tutti i campi, bisogna studiare e leggere tantissimo”.

I partecipanti al corso dovranno dotarsi di un kit di lavoro semplice ed essenziale: un taccuino, una penna, un pc, abiti comodi, un oggetto che ricorda la propria infanzia, una canzone e tre parole chiave. Per info, iscrizioni e costi scrivere a federicaregascuola@gmail.com.

Pubblicità

I saluti istituzionali da parte dell’Amministrazione. All’inaugurazione del corso saranno presenti il Sindaco Renato Rizzo e gli assessori comunali Marilù Rega e Angelo Catamo, che porgeranno i saluti istituzionali. “È un onore e un piacere ospitare un autore di così grande spessore nel nostro Castello baronale – commenta l’assessore Rega. – Un ringraziamento particolare all’associazione che ci permetterà di assistere a una due giorni ricca di cultura”.

Pubblicità