“Far web”: il giornalista Matteo Grandi presenta a Gallipoli il “lato oscuro dei social”

1004

Gallipoli – Quanto è sicuro oggi per un adolescente navigare in internet? Quali sono i rischi che si corrono a navigare sui social, dove sembrano essere sempre più spesso in agguato insulti, discriminazioni di ogni tipo, fake news per fomentare razzismo, odio e tanto altro ancora? A parlare di questo e di come ormai internet venga considerata una “zona franca”, quasi un Far West dove tutto è lecito, sarà il giornalista ed autore tv Matteo Grandi con il suo libro “Far web – Odio, bufale, bullismo, il lato oscuro dei social”. Lunedì 21 maggio doppio appuntamento realizzato dal Comune di Gallipoli: alle ore 9 il libro sarà presentato presso il liceo Quinto Ennio, mentre alle ore 18 nel centro storico presso la Biblioteca comunale di Sant’Angelo, dove si affronteranno i problemi e si cercheranno le soluzioni insieme ai ragazzi stessi. “L’incontro con Matteo Grandi rientra in un percorso e in progetto di educazione alla legalità e all’uso corretto della rete – afferma Antonio Errico, dirigente del liceo Quinto Ennio – che da anni cerchiamo di sviluppare e portare avanti. Precedentemente infatti sono già intervenuti in altri incontri con i ragazzi, alcuni rappresentanti delle forze dell’ordine ed esperti del settore. La formazione alla consapevolezza è probabilmente l’unica condizione che può consentire un uso opportuno dei linguaggi che connotano le comunicazioni delle nuove generazioni”.