Fa tappa a Nardò “Route 21”, tour dell’Italia in moto con ragazzi down

508
Gian Piero Papasodero con un ragazzo durante una tappa di “Route 21”

Nardò – Un’iniziativa di inclusione sociale che viaggia sulle due ruote: martedì 24 settembre approda a Nardò il progetto “Route 21 – Chromosome on the road”, una staffetta di motociclisti che accompagna in giro per tutta Italia otto biker speciali, affetti da sindrome di Down.

Un viaggio lungo 33 giorni e 13mila chilometri

Questo è “Route 21 – Chromosome on the road”, che vede i ragazzi viaggiare con Gian Piero Papasodero.

L’appuntamento a Nardò, organizzato dall’associazione “Impavidi destini” e patrocinato dal Comune, è in programma nel pomeriggio di martedì 24 settembre, alle ore 18,30 presso il chiostro dei Carmelitani. Protagonista dell’incontro sarà proprio Papasodero, che arriverà in città a bordo della sua moto di grossa cilindrata per raccontare il senso e gli obiettivi dell’iniziativa.

All’incontro, coordinato da Antonietta Martignano, prenderanno parte anche il Sindaco Pippi Mellone, l’assessore ai Servizi sociali Maria Grazia Sodero e il presidente dell’associazione “Impavidi destini” Serena Grasso.