Salve – Fa spese con la carta di credito di un cliente ma viene scoperto e denunciato. Protagonista della truffa un albergatore 46enne di una marina di Salve che ha utilizzato i dati del bancomat di una cliente facendo spese per circa 1.000 euro contando molto probabilmente sulla “confusione” della cliente nel tenere conto delle sue spese fatte in vacanza. La vittima, una donna di 40 anni residente a Santhià, in provincia di Vercelli,si è accorta dell’ammanco anomalo sul suo conto al rientro in Piemonte dopo il soggiorno nella località marina del basso Salento. Grazie alla sua denuncia, i carabinieri del suo paese hanno potuto avviare le indagini e risalire alle spese anomale che non potevano essere state fatte dalla donna. Il 46enne albergatore dovrà ora difendersi dall’accusa di indebito utilizzo di carta di credito.

Pubblicità

Commenta la notizia!