Estate sicura: Carabinieri di Gallipoli in azione

2134

immagineocchiali CAM04480GALLIPOLI. Estate di controlli per i militari della Compagnia di Gallipoli, impegnati nel servizio di largo raggio di contrasto alla contraffazione ed al commercio ambulante abusivo. Nell’ambito di tale servizio, che rientra nell’Operazione “Estate sicura”, l’attenzione dei carabinieri si è concentrata soprattutto nei territori di Nardò, Copertino e Gallipoli e specialmente sui settori commerciali maggiormente a rischio: alimentare, abbigliamento e oggettistica per bambini. Diversi i sequestri, le denunce ma anche le multe.

A Copertino i militari hanno denunciato due cittadini senegalesi intenti a vendere scarpe di marchi palesemente contraffatti. I militari, dopo averli identificati, hanno sequestrato i loro mezzi, privi dia ssicurazione e le 95 paia di scarpe in loro possesso.

A Nardò i titolari di due negozi di oggettistica sono stati sanzionati per aver messo in vendita numerose confezioni di giochi per bambini di sconosciuta provenienza in quanto privi del marchio CE e potenzialmente rischiosi per la salute perché prodotti con materiali non sicuri. La merce è stata sequestrata e i due titolari sanzionati per 1032 euro ciascuno. Nei controlli dei Carabinieri anche due rivendite di prodotti tipici. In un caso i militari hanno trovato 208 kg di olive raccolte in confezioni non sigillate completamente prive di qualsiasi segno distintivo, quindi di provenienza sconosciuta. Privi di qualsiasi etichettatura anche 37 kg di prodotti alimentari vari. La merce è stata posta sotto sequestro ed i titolari delle rivendite sono stati sanzionati con una multa di 3167 euro.

In Gallipoli, infine, i militari della locale stazione, hanno fermato due cittadini senegalesi intenti a vendere occhiali da sole privi delle caratteristiche previste e sanzionati ai sensi della normativa vigente. Gli occhiali da sole sequestrati, 81 paia, sono stati posti sotto sequestro.