Emergenza Coronavirus: Matino rinvia (per ora) la festa di San Giorgio: “Ma la patronale si farà”. Tanta la solidarietà in paese

4614

Matino – La nuova data (per ovvi motivi legati all’emergenza Coronavirus) ancora non può esserci, ma per il momento la sola certezza è che la festa patronale di Matino in onore di San Giorgio, in programma dal 22 al 25 aprile, sarà rinviata.

Cosimo Venceslao Marsano

L’annuncio ufficiale è stato dato dal presidente del Comitato festa, Venceslao Marsano: «La programmazione di tutta la festa era già ultimata. Gli ultimi avvenimenti – si legge in un comunicato – ovviamente hanno frenato tutto ed hanno portato l’intero comitato a rinviare i festeggiamenti a data da destinarsi». Da tempo il Comitato aveva pure annunciato il concerto di Michele Zarrillo come ospite speciale a chiusura dei festeggiamenti. Pronto anche il progetto delle luminarie, ad opera della ditta De Cagna, e chiusi gli accordi con importati gruppi bandistici: alla fine tutto rinviato a tempi migliori.

La solidarietà in paese

Nell’attesa di un ritorno alla normalità, da tutti auspicato, le parrocchie cittadine continuano il loro supporto, anche a distanza, attraverso la celebrazione di messe tramite diretta Facebook. Si moltiplicano le iniziative di solidarietà, come quella di Cosimo Greco, titolare del Greenwood, che mette gratuitamente a disposizione un pasto caldo da distribuire alle persone più anziane e “veramente bisognose”: per questo chiede di inviare le segnalazioni (al numero 347/7384376) che poi verranno vagliate in base all’età ed allo stato di bisogno (garantendo l’anonimato del beneficiario).

Sono intensificate le azioni di controllo del territorio mentre continua il programma di supporto da parte di Amministrazione comunale e Protezione civile con il progetto “Prontinsieme” che garantisce assistenza a soggetti anziani e disabili con la consegna di farmaci e beni di prima necessità: si può telefonare ai numeri 0833/506557 (Polizia locale) o 330/413003 (Protezione civile). Il Comune di Matino garantisce i suoi servizi al pubblico attraverso i canali digitali e telefonici: l’accesso agli uffici è consentito solo previo appuntamento telefonico (il centralino è attivo dalla e 9 alle 13, dal lunedì al venerdì al numero 0833/519515).

Lunga anche la lista dei messaggi positivi racchiusi nei cartelloni realizzati da tanti piccoli matinesi con la frase simbolo “andrà tutto bene” e negli scatti più rappresentativi, come quello di Daniele Merico, che ha ritratto il “Villaggio del fanciullo” illuminato dal Tricolore.