Emergenza Coronavirus, a Uggiano la Chiesa arriva la solidarietà degli emigranti di Basilea

367

Uggiano La Chiesa – Poche e semplici parole hanno accompagnato la donazione di 1050 euro fatta da alcuni emigranti uggianesi, residenti a Basilea (Svizzera), per contribuire all’emergenza sanitaria e alimentare causata dal Covid 19.

«Essere comunità significa supportarsi nei momenti difficili nonostante le distanze – afferma il sindaco Salvatore Piconese – a dimostrarlo, in questi mesi particolarmente difficili, sono stati i molti cittadini residenti all’estero e al nord Italia che, attraverso gesti concreti hanno manifestato amore e vicinanza per questa terra e questa comunità».

Il “filo diretto” con l’estero

Sono 276 famiglie di Uggiano e della frazione Casamassella che vivono in Svizzera e in Germania, sino a quelle presenti in Francia, Spagna, Olanda e Inghilterra sino agli Stati Uniti, Argentina e Australia.

«Esiste, da sempre, un filo diretto che unisce i cittadini uggianesi sparsi nel mondo. Questo legame – precisa Piconese – che si è formato nel tempo anche grazie all’attenzione che abbiamo sempre avuto nei loro confronti».

Il Primo cittadino, ogni anno dal 2010 in prossimità delle feste natalizie, scrive una lettera d’auguri ai suoi concittadini lontani e a partire dal 2012, in collaborazione con gli emigranti, organizza la “giornata dell’emigrante”  per ricordare e in alcuni casi commemorare il sacrificio umano e lavorativo di queste persone.