“Educazione alla gentilezza” per inaugurare a scuola la nuova biblioteca digitale

1165

Parabita – L’Istituto comprensivo di Parabita, apre le porte al progetto “Biblioteche scolastiche innovative” promuovendo la formazione nell’ottica dell’evoluzione tecnologica. Venerdì 21 dicembre alle ore 19 la nuova biblioteca digitale apre le sue porte presso la scuola secondaria di primo grado di viale Stazione. L’obiettivo della struttura scolastica guidata dalla professoressa Antonia Perrone è quello di creare un contenitore innovativo, multimediale e territoriale al fine di promuovere l’importanza e il piacere della lettura. La serata vedrà inoltre l’incontro “Educazione alla gentilezza” presso l’auditorium della scuola media “G. Dimo”. Ad introdurre l’argomento sarà la dirigente Antonia Perrone mentre a formulare un suo intervento sarà la scrittrice Ada Fiore.

Il progetto Oltre a porsi come un laboratorio trasversale di alfabetizzazione informativa rivolto alla comunità locale durante le ore pomeridiane, sarà pure un luogo sociale dove ci si potrà incontrare per discutere, partecipare ad eventi e per promuovere percorsi di “Information literacy”. Questo nuovo spazio sarà caratterizzato da due “isole collaborative” di dodici posti e pertanto è stato anche arredato con divanetti e alcune postazioni pc insieme ad una piattaforma “digital lending” per la consultazione delle testate giornalistiche di tutto il mondo e di risorse on line eBook le quali garantiranno servizi di prestito digitale come libri, quotidiani, musica e film.

Le prossime attività Prossimamente, saranno organizzate attività di scrittura, lettura e disegno creativi, teatrale e musicale, cineforum, presentazione di libri, incontri – dibattito, convegni, eventi e concorsi di lettura. Alle manifestazioni, potranno prendere parte non solo gli utenti di qualsiasi fascia di età, ma anche tutti coloro che necessitano di particolari bisogni formativi. La gestione sarà invece curata dai componenti del comitato dei genitori in collaborazione con le associazioni locali che saranno interessate all’apertura e alla vigilanza del sito.