Ecco “Parabilia”, ovvero il Natale visto con gli occhi dei bambini

2405

Parabita – Sarà un Natale davvero speciale, quest’anno, quello di Parabita, pronta a trasformarsi per l’occasione in “Parabilia”, ovvero “Il Natale visto con gli occhi dei bambini”. Dal 13 dicembre al 6 gennaio, il paese sarà illuminato a festa e animato da mille attrazioni: dai giochi di una volta a vere chicche futuristiche, come un albero di Natale parlante o un teatro natalizio dell’ologramma, per un’esperienza multisensoriale progettata insieme al Centro di ricerche Europeo di tecnologie, design e materiali.

Ad organizzare il cartellone natalizio è l’Amministrazione comunale in collaborazione con  varie associazioni, commercianti, artigiani e gruppi cittadini. La cerimonia d’apertura di Parabilia, alla sua prima edizione, si terrà venerdì 13 dicembre alle 18, con la prima accensione delle luminarie nel parco Aldo Moro, in piazza Regina del Cielo, via Coltura, via Vittorio Emanuele II e III, via Impero, via Roma.

L’inaugurazione e le altre serate

Per l’inaugurazione ci sarà anche una parata-spettacolo curata dalla Compagnia di danza sperimentale “Alii Somnia” che trascinerà tutti alla scoperta delle prime attrazioni di “Parabilia”: il villaggio di Babbo Natale in piazza Regina del Cielo, lo spazio di gioco libero in via Coltura, il vllaggio virtuale di Palazzo Veneri, il teatro dell’ologramma di Palazzo Ferrari, il Presepe artistico e il Mercatino dei sapori nell’atrio della Basilica della Coltura. Il calendario proseguirà poi con altri appuntamenti nei weekend e nei giorni di festa, fino al 6 gennaio.

«Vogliamo offrire al territorio salentino un’esperienza natalizia inedita, con un programma di 16 serate ricche di spettacoli, musica, luci, villaggi in 3D, visioni in ologrammi, installazioni, note diffuse, mostre e gastronomia. “Parabilia” –  spiega il sindaco Stefano Prete – punta a divenire un evento fisso dell’inverno salentino, chiamando a raccolta l’entusiasmo ed il contributo delle categorie commerciali e produttive, delle associazioni e dei singoli volontari che stanno dando vita ad una grande sfida collettiva parabitana».

Le novità

Tantissime le novità, a partire dall’illuminazione natalizia nel parco comunale, a pochi passi dalla casa di Babbo Natale, dove piccoli elfi saranno pronti a deliziare i bambini con laboratori, trucchi natalizi, foto ricordo, zucchero filato e pop corn. Tutto da vedere anche un albero parlante di 13 metri, in piazza Regina del Cielo, che racconterà storie e fiabe a grandi e piccini, e l’ufficio postale di Babbo Natale, in via Vittorio Emanuele III. In scaletta anche una sfilata con 100 Babbo Natale tutti insieme, una serata con le principesse Disney e i supereroi degli Avengers, cori di voci bianche, concerti, spettacoli di falconeria, una pubblica caccia al tesoro, una tombolata collettiva, spettacoli di magia.