Due chili e mezzo di hashish e due P38: arrestati un giovane milanese e un coetaneo di nazionalità marocchina

1084

Gallipoli – Spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di armi clandestine: per questi reati sono stati arrestati, perché colti in flagrante, due giovani operanti nella zona di Lido Conchiglie, marina tra Gallipoli e Sannicola.

Li hanno sorpresi ieri i carabinieri di una pattuglia impegnata in servizi per la repressione dello spaccio di droga, che li stavano seguendo da qualche tempo durante la loro vacanza a Lido conchiglie. Le manette sono scattate ai polsi di Nicolas Lo Presti, 28 anni, residente a Paullo (Milano) e ad Abdeljalil El Abidi, di nazionalità marocchina, 31enne, anch’egli residente a Paullo.

Pistole perfettamente funzionanti

Da una perquisizione dell’abitazione in cui i due erano ospitati, sono emersi droga e due pistole dalla matricola abrasa ma in perfetto stato di conservazione. La droga tipo hashish del peso complessivo di due chilogrammi e mezzo, era ripartita in cinque confezioni da mezzo chilo.

Le due pistole, senza matricola e trovate nella stessa abitazione, sono modello P38; trovato anche un proiettile dello stesso calibro. Il particolare che i due fossero armati e il quantitativo di droga rinvenuto fanno pensare che gli arrestati facciano parte di un gruppo di trafficanti di droga, ad un livello intermedio, tra i grossisti di  sostanze stupefacenti e gli spacciatori.