Droga pronta per lo spaccio sull’asse Lecce-Otranto: arrestato 26enne già noto alle forze dell’ordine

537

Otranto – Viaggiava sull’asse Lecce-Otranto la droga da spacciare per il 26enne Simone Italo Cesare Montefiore arrestato ieri pomeriggio dai carabinieri. Il giovane è stato fermato nella città dei Martiri dai militari della locale Stazione nel corso di un servizio specifico  finalizzato al contrasto di reati in materia di stupefacenti.

Il 26enne residente a Vaprio d’Adda (Monza Brianza) ma attualmente dimorante a Lecce,  già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato per un controllo presso la zona mercatale di Otranto. La perquisizione personale e quella successiva presso la sua casa a Lecce hanno permesso di portare alla luce 28 pasticche di ecstasy (Mdma), tre involucri contenenti 0.9 grammi di ketamina ed una barretta da 61 grammi di hashish oltre ad 850 euro in contanti quale presunto provento dell’attività di spaccio e ad un bilancino elettronico utile per il confezionamento delle dosi.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro mentre l’arrestato, dopo le formalità di prassi in caserma, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare.

Pubblicità
Pubblicità