Dopodomani a Fiuggi i funerali di Massimo Insalata, l’agente morto a Parigi per infarto. A Lecce cerimonia il 16

4048

Lecce – Si svolgeranno a Fiuggi, città in cui risedeva da diversi anni con la sua famiglia, i funerali di Massimo Insalata, l’ufficiale dei carabinieri 50enne, funzionario dell’Agenzia di informazione e sicurezza esterna (Aise), stroncato da un infarto nella notte tra domenica e lunedì scorsi quando era a pochi passi dal suo albergo a Parigi, quartiere di Montmartre.

Vi era giunto il 3 maggio scorso per frequentare un corso di aggiornamento di lingua francese. Nella sua Fiuggi, in provincia di Frosinone, giungerà  domani dopo la cerimonia con tutti gli onori militari a cura dell’Arma dei carabinieri e con la partecipazione di membri del Governo. L’Aise, di cui era agente segreto, è alle dirette dipendenze della Presidenza del Consiglio dei ministri.

La cerimonia funebre è stata fissata per le 11 di venerdì 10. Vi parteciperanno gli anziani genitori, originari di Alessano, la moglie e le tre figliolette di 17, 15 e 12 anni oltre ad  amici e colleghi legati allo scomparso.

Una messa di suffragio sarà poi celebrata a Lecce, dove risiedono i genitori del tenente colonnello (anche il padre è stato un ufficiale dei carabinieri). L’appuntamento per i tanti amici degli Insalata – Massimo e il fratello Paolo che da quattro anni si è trasferito da Roma a Gagliano del Capo, la sorella Michela – è per le ore 17 di giovedì 16 nella chiesa di San Lazzaro.

Continua irrefrenabile intanto il flusso di condoglianze ed affettuosi e partecipi abbracci sulla pagina Facebook di Paolo Insalata e su altri mezzi. Questo il post più recente del fratello, molto noto nel Capo di Leuca per le iniziative culturali e turistiche che anima: “Le vostre manifestazioni di affetto mi sostengono e sono di grande conforto in questo momento difficile. Mi scuso se non posso rispondere ora a ciascuno di voi ma spero di poterlo fare nei prossimi giorni. Per ora… Grazie!”.