Dopo le elezioni riaprono le scuole, ma c’è chi rinvia ancora (per sanificare)

480
Pierpaolo Cariddi

Otranto – Da giovedì 24 settembre le scuole riaprono anche in Puglia, ma non per tutti. A Otranto, infatti, il sindaco Pierpaolo Cariddi con un’ordinanza ha disposto che le attività didattiche della scuola dell’Infanzia, della primaria e secondaria di proprietà comunale restino ancora chiuse per tutta la settimana riaprendo i cancelli soltanto lunedì 28 settembre.

La decisione nasce dalla considerazione che alcuni degli edifici scolastici sono stati sede di seggio elettorale, il 20 e 21 scorsi, e che occorre del tempo per riorganizzare e sanificare adeguatamente gli spazi degli edifici per permettere il regolare svolgimento delle attività didattiche.

La motivazione

“Le procedure di sanificazione, igienizzazione e disinfestazione si rendono necessarie in tutti gli edifici scolastici di proprietà del Comune di Otranto presso cui sono stati effettuati gli interventi di adeguamento alle nuove misure di prevenzione dettate dall’emergenza sanitaria Covid – 19; le operazioni di sanificazione, disinfestazione, igienizzazione e riorganizzazione degli edifici scolastici necessitano di un idoneo arco temporale, atto a garantire la completa sanificazione dei suddetti locali e la ripresa in totale sicurezza di tutte le attività scolastiche e didattiche”, si legge nell’ordinanza.