Donne vittime di violenza: a Otranto si inaugura “Idrusa”, lo sportello “dedicato”

536

Otranto – Nuovo sportello antiviolenza dell’Ambito sociale di Maglie che segue quelli inaugurati e attivi a Cannole e Muro Leccese. Si tratta di “Idrusa”, nuovo spazio a Otranto dedicato all’accoglienza e all’ascolto delle donne vittime di violenza, che sarà inaugurato  martedì 8 settembre alle 18.30 in via A.Sforza, 71.

 

Parteciperanno alla cerimonia: Pierpaolo Cariddi, Sindaco di Otranto, Antonio Lorenzo Donno, presidente del Consorzio dei Comuni dell’Ambito di Maglie; Anna Maria De Carolis, direttore del Consorzio dei comuni dell’Ambito di Maglie, Antonia Cairo, presidente di Comunità San Francesco, Francesca Lubelli, assistente sociale dell’equipe violenza di genere e Anna Moschettini, coordinatrice dello Sportello antiviolenza “Idrusa”.

Servizi e orari

Il nuovo sportello, affidato come i precedenti  alla gestione della Comunità San Francesco di Ugento, è  nato con la collaborazione del Centro antiviolenza Dafne  di Castrignano dei Greci con il sostegno della Regione Puglia e il finanziamento dei programmi antiviolenza degli Ambiti territoriali.

Lo sportello sarà attivo tutti i mercoledì dalle ore 09.30 alle ore 11.30 presso i locali di via A. Sforza 71, messi a disposizione dal Comune di Otranto. Ecco i servizi offerti: accoglienza e ascolto diretto e/o telefonico 24 ore su 24; sostegno psicologico; consulenza legale; servizio di pronto intervento attivo H24 (328-8212906) per assicurare interventi in emergenza con inserimenti in struttura ad indirizzo segreto, per la tutela dell’incolumità delle donne sole o con minori; percorsi di accompagnamento presso i vari servizi della rete antiviolenza; attività di sensibilizzazione informazione, promozione e prevenzione; percorsi di inserimento socio-lavorativo; accompagnamento nella ricerca di una soluzione abitativa.