toni-drazza-e-il-papaSeclì. Don Toni Drazza svolge il suo ministero a Roma ma mantiene il cuore e gli affetti più profondi a Seclì, dove vive la sua famiglia e dove spesso ama tornare per rivedere luoghi e persone care. Non meraviglia quindi l’affetto e la stima di quanti dal paese lo seguono nella sua impegnativa missione di assistente centrale dell’Azione cattolica per il Settore Giovani. Né ha sorpreso, conoscendone l’impegno quotidiano a favore del prossimo, sapere che don Toni era nel gruppo dei 1.142 scelti da Papa Francesco (i due nella foto) per essere “Missionari della Misericordia” in occasione della messa delle Ceneri. L’impegnativo mandato vedrà inviato il sacerdote di Seclì in Paesi lontani per “animare missioni e iniziative particolari legate al Giubileo”.

Pubblicità

Commenta la notizia!