Domenica dedicata alla pulizia del litorale: volontari all’opera a Leuca e San Gregorio

706

Capo di Leuca – Quella di ieri è stata una domenica dedicata all’ambiente. I Comuni di Castrignano del Capo e Patù non hanno rinunciato al consueto evento annuale di inizio stagione e, armati di taglia erba, sacchi e guanti hanno raccolto i rifiuti sulle spiagge e falciato l’erba sulle strade principali delle marine. Tra i rifiuti raccolti, molta plastica, vetro, copertoni, un paraurti e rifiuti derivanti dall’attività di pesca.

A San Gregorio, marina di Patù, sono scesi in campo circa 50 volontari. «La partecipazione cresce di anno in anno e questa è una bella conquista e un segnale importante»,  afferma il sindaco Gabriele Abaterusso che, insieme ad alcuni componenti dell’Amministrazione comunale ha dato una mano per la pulizia del litorale. Presente all’appello anche il consigliere regionale Ernesto Abaterusso, molti giovani e giovanissimi. Tante le associazioni che hanno dato il loro contributo tra cui Pro loco, Avis e Arci Lecce, Terra Archeorete del Mediterraneo, Associazione caccia e volontariato e Legambiente Capo di Leuca.

A pulire le spiagge, insieme e all’intera comunità, c’erano anche gli ospiti e gli operatori dei progetti “Siproimi” e “Siproimi minori” gestiti da Arci Lecce. «Hanno voluto partecipare anche i ragazzi che hanno concluso il loro percorso di accoglienza e si sono stabilizzati nel territorio. Questo significa – precisa Rino Letizia, referente progetti Arci – che sono rimasti legati ad Arci ma anche che vogliono contribuire a migliorare questo nostro territorio».

Anche a Santa Maria di Leuca, marina di Castrignano del Capo, si sono svolte le attività di pulizia del litorale e falciatura dell’erba con circa 15 volontari che si sono uniti all’iniziativa voluta dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Santo Papa. «Quest’anno abbiamo raccolto circa 20 sacchi di spazzatura, meno rispetto all’anno scorso ma comunque ancora troppa», afferma il consigliere Roberto Calabrese. Tra i rifiuti plastica, vetro e persino un seggiolino per trasporto bambini.