Diso: tutto pronto per la festa di San Filippo e Giacomo, anticipata da un convegno sulle feste patronali

6260

Festa San Filippo e Giacomo a DisoDiso – Nella prima settimana di maggio, la festa dedicata ai santi protettori Filippo e Giacomo apre la stagione estiva delle feste patronali: tre giorni, il 2-3-4 maggio, dedicati ai festeggiamenti religiosi e civili, appuntamento per tutto il Salento e non solo. E quest’anno ad arricchire il programma si aggiunge un’importante iniziativa.

Il terzo convegno regionale sulle feste patronali quest’anno si terrà infatti a Diso, il 30 aprile. Organizzato dall’associazione PugliArmonica, il convegno avrà come tema “La festa patronale: occasione di promozione territoriale da tutelare”. L’appuntamento è in piazza Carlo Alberto, a partire dalle 17.30.

Il programma del convegno. Dopo i saluti del parroco don Adelino Martella, del Sindaco Antonella Carrozzo, e del presidente di “Feste patronali di Puglia” Carmine Console, avrà luogo una tavola rotonda moderata dal giornalista Giampiero Pisanello. Prenderanno la parola: Gaetano Armenio, ideatore di patronidipuglia.it; Graziano Cennamo, presidente di PugliArmonica; Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia; Stefano Minerva, presidente della Provincia di Lecce. Alle 19.00 avrà luogo la cerimonia di premiazione del “Premio PugliArmonica 2019”, dedicato a chi – tra imprenditori, istituzioni e operatori del volontariato – si è particolarmente impegnato per la tutela e la valorizzazione delle feste patronali. Il premio è un’opera realizzata dal maestro cartapestaio Marco Epicochi, che ha il suo laboratorio a Lecce, nei pressi di piazza Duomo.

Pubblicità

I premiati di PugliArmonica 2019 sono Carlo Perrotta (Luminarie Perrotta 1900 di Squinzano), Vito Luigi Guerra (storico presidente della festa di S. Trifone di Adelfia), Giuseppe Carrozzo (fondatore della banda giovanile “associazione bandistica D. Nicolì Città di Erchie”), Giuseppe Rampino (“Bande a Sud” e comitato feste di Trepuzzi), e il comitato feste patronali di Monte Sant’Angelo. Durante l’evento ci sarà il concerto della banda “Città di Lecce Schipa-D’Ascoli”. A conclusione della giornata, avrà luogo l’accensione delle imponenti luminarie, famose ormai anche fuori dai confini nazionali.

Il 2-3-4 maggio la festa. Il comitato 2019, presieduto da Fernando Coppola e Luigi Carrozzo, porterà sul palco di piazza Carlo Alberto un variegato parterre di artisti. Il 2 maggio sarà la volta di Simona Quarta con il suo “Tutta me stessa live tour”; il giorno successivo l’umorismo travolgente di Giovanni Cacioppo e le performance dedicate all’italian style di Buone Maniere Sonore, con lo spettacolo “Ho scagliato la prima pietra”. Il 4 maggio, infine, discoteca a cielo aperto con la musica dance dei Nine Beat.

Pubblicità