Diocesi Nardò-Gallipoli: la Caritas apre a Parabita il Centro di ascolto “Santa Famiglia” con tre parrocchie

608

Parabita – Una nuova struttura, in comune tra le tre parrocchie di Parabita, per offrire sostegno psicologico, sanitario e legale a chi è in difficoltà. Il progetto porta la firma della Caritas della Diocesi Nardò-Gallipoli e partirà dopo l’inaugurazione, prevista per venerdì 25 ottobre alle 19.30 alla presenza del vescovo Fernando Filograna e dei tre parroci cittadini, don Santino Bove Balestra, don Albino De Marco e don Gianni Cataldo.

Il centro di ascolto “Santa Famiglia” verrà ospitato dalla Matrice, presso i retrostanti locali di corte La Chiesa, in via Lopez Y Rojo. Al suo interno opererà un’équipe di volontari, tra cui esperti qualificati, che copriranno ampi settori sociali: dall’assistenza psicologica a quella fiscale, dall’assistenza legale a quella caritatevole.

I servizi offerti

In particolare, sarà assicurata una prima assistenza sanitaria, con consulenza medica qualificata e guida all’accesso ai servizi ambulatoriali territoriali ed ospedalieri, segretariato sociale, assistenza nel  disbrigo di pratiche presso uffici pubblici, per l’accesso ai servizi sociali e di natura fiscale, consulenza e assistenza legale, con riguardo a problematiche personali e/o familiari e per la tutela dei diritti di cittadinanza (informazioni al numero 0833/509826).

«Sarà un luogo dove la fraternità e la solidarietà avranno stabile dimora. I dimenticati, i più fragili e le donne e gli uomini più bisognosi potranno rivolgersi gratuitamente a questo centro, dove opereranno dei volontari, sempre disponibili all’ascolto e all’aiuto», spiega il parroco della Matrice don Santino Bove Balestra.