Diocesi Nardò-Gallipoli ed emergenza Covid: stop ad incontri in presenza, cresime e comunioni. Chiude il Seminario

10905

Nardò – Misure di contrasto al Covid sempre più stringenti anche nella diocesi di Nardò-Gallipoli: le comunica il vicario generale mons. Giuliano Santantonio (di Racale) con una nota indirizzata ai sacerdoti dei 18 comuni che ricadono nel territorio diocesano.

Il ritiro spirituale dei sacerdoti già programmato per venerdì 20 novembre si terrà ugualmente, ma in video-conferenza, tramite il link che sarà comunicato per tempo sul gruppo whatsapp del “presbiterio”: in questo modo, i sacerdoti potranno ascoltare (da casa oppure in gruppo, in ogni comune, purché nel rispetto delle norme anti contagio)  la meditazione di don Giuseppe D’Alessandro, in collegamento da Molfetta.

Chiuso il seminario

Sarà in videoconferenza pure il convegno diocesano di inizio anno pastorale: stavolta riservato solamente al clero, ai religiosi e ai coordinatori delle 73 commissioni parrocchiali, si terrà venerdì 27 novembre, a partire dalle ore 18, e gli iscritti a detto appuntamento, fanno sapere gli organizzatori “riceveranno personalmente il link attraverso cui collegarsi”.

Il seminario diocesano di Nardò rimarrà chiuso fino a nuove disposizioni, coi seminaristi che hanno già fatto ritorno alle rispettive loro famiglie. Quanto agli uffici di Curia, resteranno aperti solamente quello del vicario generale, della cancelleria e gli uffici amministrativi: tutti gli altri lavoreranno da casa, coordinati dal vicario episcopale per la pastorale mons. Piero De Santis (di Copertino).

Sospese cresime e comunioni

On-line sarà pure la Scuola triennale a indirizzo teologico-pastorale per laici. Sono sospese (se pur non espressamente indicate) tutte le altre attività diocesane, tra cui le comunioni e le cresime, compreso il catechismo dei ragazzi e  la visita pastorale già avviata a settembre dell’anno scorso dal vescovo Fernando Filograna, e poi interrotta a causa della sopravvenuta pandemia.