“Dio gira in incognito”, a Casarano il romanzo di Rodolfo Fracasso sui profughi ebrei nel Salento

433
Rodolfo Fracasso

Casarano – Riprendono le attività sociali della “Dante” di Casarano. Nel corso dell’incontro odierno sul tema “La Storia minore maestra più di ogni altra”, alle 19 nel salone della scuola San Giovanni elemosiniere di via Cavour, sarà presentato il libro “Dio gira in incognito. Mistero tra profughi ebrei nel Salento” di Rodolfo Fracasso.

Dopo i saluti di Fabio D’Astore, presidente del comitato di Casarano della Società Dante Alighieri, e di Lucia Saracino, direttrice della scuola paritaria internazionale “San Giovanni Elemosiniere”, a dialogare con l’autore (dirigente medico al “Panico” di Tricase) sarà Leda Schirinzi.

L’incontro e il libro

L’incontro, che inaugura l’anno sociale del Comitato di Casarano della Società Dante Alighieri, è organizzato in collaborazione con la scuola “San Giovanni elemosiniere” e rientra nelle manifestazioni per la “Giornata della Memoria”.

Pubblicato nel 2016, “Dio gira in incognito” (Europa edizioni) descrive spaccati di vita all’interno dei campi profughi allestiti fra Tricase Porto, Santa Maria al BagnoSanta Maria di Leuca e Santa Cesarea Terme sul finire della Seconda guerra mondiale. Il lavoro di Fracasso, che ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui il Premio internazionale “Michelangelo Buonarroti”, racconta una storia d’amore e si sofferma anche sulla pacifica convivenza fra cristiani ed ebrei in quel periodo.