Dimissioni nella commissione: concorsi da rifare al Comune di Neviano

1072

Neviano – Ci sarà da attendere a Neviano per il nuovo vigile e per i nuovi dirigenti degli Affari generali e dell’Ufficio tecnico: le dimissioni dello scorso 3 ottobre firmate dalla presidente della commissione esaminatrice Maria Elena Megha e da due componenti della commissione hanno portato alla momentanea sospensione delle procedure di selezione.

A puntare i fari sulla vicenda sono i consiglieri di minoranza Anna Chiara Tundo e Cosimo Pellegrino, che già nei mesi scorsi avevano segnalato in Consiglio comunale “errori” nella scrittura del bando e avevano chiesto al sindaco Silvana Cafaro di annullarlo “in autotutela per il Comune”. Solo rassicurazioni fino a questo momento, circa la bontà del bando da parte del Primo cittadino, nonostante anche il consigliere Luigi Stifani, a giugno, intervenne sulla vicenda con un’interpellanza.

La replica del Sindaco

“Incapacità o altre finalità nascoste?” si domanda l’opposizione che chiede ora di pubblicare la lettera di dimissioni della presidente, mentre la numero uno di piazza Concordia risponde alle accuse parlando di “vicenda strumentalizzata ad arte”.