Diego Fusaro a Matino ospite dell’educational tour “Il culto di Santa Lucia tra tradizione e filosofia” promosso dal Comune

1136

Matino – “Difendere chi siamo. le ragioni dell’identità italiana” è il nuovo saggio (edito da Rizzoli) di Diego Fusaro che verrà presentato giovedì 10 dicembre a Matino.

Il giovane saggista e opinionista torinese, attualmente docente presso l’Istituto alti studi strategici e politici di Milano, sarà nelle sale delle scuderie Del Tufo, a Palazzo marchesale, ospite di un “educational tour” promosso dal Comune di Matino sul tema “Il culto di Santa Lucia tra tradizione e filosofia”. Dopo i saluti istituzionali del Sindaco di Matino Giorgio Salvatore Toma, dialogherà con l’autore Mario Carparelli (presidente di Salentosophia).

L’educational tour

Si tratta di un’iniziativa culturale del Comune di Matino (aperta dalle 18 al pubblico del Web sulla pagina dell’associazione Salentosophia), in parte finanziata dalla Regione Puglia attraverso l’azione 6.8 dei fondi Por, che dal 10 al 13 dicembre  toccherà anche Gallipoli, Taviano e Lecce, con visite guidate e promozione delle “eccellenze” del territorio.

L’educational tour vede la presenza, insieme allo stesso Fusaro, della produttrice televisiva Gabriella Buontempo, del regista Matteo Gagliardi, dell’imprenditore ed esperto del Web Francesco Iannello, dell’architetto Olimpia Fischetti e della giornalista e autrice tv  Virginia Zullo.

Il saggio di Fusaro

Nel suo nuovo saggio, acuto e provocatorio, la “voce critica” di Diego Fusaro invita ad una  riappropriazione delle radici: «A rieducare soprattutto i più giovani, condannati a un futuro precarizzato che rischiano di accettare supinamente, al “sogno di una cosa”, come diceva Marx. All’immagine di un futuro meno indecente di quello che ci vede solo come merce tra le merci».