Destinazione turistica Sud Salento, fatti gli organi di governo. Si entra nella fase operativa sull’asse Otranto-Ugento

Da armonizzare programmi di Aree interne, piano trasporti regionale ed altri soggetti. Gruppo di lavoro per i primi obiettivi

1023
Una riunione di Destinazione Sud Salento

Ugento – Terminato il lavoro di organizzazione dei centri di governo, il progetto Destinazione turistica Sud Salento volta pagina: si entra nella fase operativa con gruppi di studio e incontri per assembleare i diversi piani d’intervento riguardante il Sud Salento, appunto.

Gli studenti dell’Istituto tecnico superiore di Bari con un corso di 450 ore sono stati chiamati a chiedere, archiviare, analizzare, sintetizzare ed interpretare tutti i dati necessari che i 35 Comuni della Destinazione devono fornire. Gli stagisti possono contare sui referenti che ogni Comune ha individuato e segnalato alla Cabina di regia che ha sede ad Otranto.

Da Ugento, cui fa riferimento l’Assemblea dei Sindaci, altro organo di governance, è partito in questi giorni l’invito a firma del Sindaco Massimo Lecci per partecipare ad un incontro fissato per mercoledì prossimo. Argomento al centro della riunione il piano strategico delle Aree interne, con la partecipazione dei 18 Sindaci interessati e che fanno capo a Tiggiano.

Pubblicità

Dobbiamo in questa fase far interloquire i macrosistemi presenti nel territorio- spiega Lecci – come appunto le Aree interne, per armonizzare i vari programmi. Da Roma queste aggregazioni hanno ricevuto il via libera. Dal Consiglio regionale sta per arivare l’ok alla legge sulle destinazioni turistiche, che noi praticamente abbiamo anticipato”.

Massimo Lecci
Massimo Lecci, presidente dell’Assemblea dei Sindaci

Si entra nel vivo, insomma, concretamente: un milione di euro è il patrimonio in arrivo alla Destinazione Sud Salento. Dieci sono i milioni deliberati dalla Giunta regionale per implementare un servizio di mobilitàinterno ed integrato con le Ferrovie del Sud Est ed il piano regionale dei trasporti.

I temi al centro delle attenzioni Il gruppo di lavoro, in base alla convenzione sottoscritta dagli Enti locali, si dovrà occupare di promuovere un marchio d’ area attraverso l’ adozione di un disciplinare di adesione;integrare e coordinare le offerte turistiche e le filiere produttive; coordinare attività di informazione, promozione e commercializzazione degli stakeholders; individuare le azioni necessarie al miglioramento dei servizi; sperimentare iniziative di orientamento verso il mercato del lavoro nel settore turistico.

Il Sindaco di Otranto Pierpaolo Cariddi, presidente della Cabina di regia

Fanno parte, come si ricorderà, della Cabina di regia i Comuni di Andrano; Cannole; Castrignano del Capo; Gagliano del Capo; Maglie; Poggiardo; Ruffano; Salve; Santa Cesarea e Taurisano. Membri di diritto risultano essere i Sindaci di Ugento (quale presidente capofila) e Otranto (presidente della Conferenza di partenariato).

Anche la Conferenza di partenariato ha nei giorni scorsi acquisito una sua fisionomia. Ne fanno parte Raffaele De Santis, legale rappresentante del Consorzio Puglia Doc; Giuseppe Franza, legale rappresentante del Consorzio attività ricettive Ugento; Rocco Coppola, legale rappresentante della Vignacastrisi tourist operator; Federico Massimo Ceschin, direttore generale Fondazione Parco culturale ecclesiale “De Finibus Terrae”;  Antonio Leomanni, legale rappresentante del Distretto “FamiglieHinrete”; Gloria Corrado, legale rappresentante dell’Associazione culturale “Giuseppe Corrado”.

Altri partner privati sono Oronzo Ricchiuto, legale rappresentante dell’ Associazione di volontariato Pro loco Gemini, Torre San Giovanni, Torre Mozza”Beach”;  Paolo Schiavano, legale rappresentante della Società semplice “Studio di consulenza archeologica”; Annatonia Visini, legale rappresentante dell’impresa individuale “Grafikart2006”; Anna Presicce, professionista, Guida turistica abilitata; Daniela Anna Specolizzi, legale rappresentante della società agricola “Terra Nostra”; Rosa Munitello, legale rappresentante dell’impresa privata “Gestione Casa Vacanze ed organizzazione eventi”;
Damiano Reale, legale rappresentante della “Ugento srl”.

Partecipano di diritto della Conferenza di partenariato i legali rappresentanti o referenti del Parco naturale regionale “Costa Otranto – S.M. di Leuca- Bosco di Tricase”; Parco naturale regionale “Litorale di Ugento”; Gruppo azione locale “Porta a Levante”; Gal “S. Maria di Leuca”; Sac “Terre d’Arte e di Sole”;  Sac “Serre Salentine”; Sac “Porta d’Oriente”.

 

 

 

 

 

Pubblicità