“Defibrillatori, teche ancora vuote in città”. Entro fine mese l’installazione. LE FOTO

2197

GALLIPOLI. “Città cardioprotetta? Eppure le teche sono vuote.” A chiederselo è un lettore gallipolino, il quale dopo una passeggiata in diversi punti della città ha notato la presenza delle colonnine totem ancora sprovviste, però, di defibrillatori. Nelle immagini le teche presenti nei pressi del municipio in via Pavia, in piazza Giovanni XXIII e in via Alfieri, sprovviste di apparecchi come quelle dislocate nei pressi di stazione e lungomare. Intanto dal Comune di Gallipoli fanno sapere che, circa i tempi di attivazione, è attesa entro il mese di luglio una conferenza stampa di presentazione del servizio di “città cardioprotetta”, con l’installazione degli apparecchi.